“TATUAGGI” è il primo singolo di PSICOLOGI feat. ARIETE.

TATUAGGI” è la prima collaborazione ufficiale tra PSICOLOGI e ARIETE. La cantautrice, però, aveva già cantato assieme a Drast nel suo brano “Riposa in pace” contenuto in “Spazio EP“.

Il singolo è stato annunciato attraverso diversi disegni postati sui profili Instagram dei tre artisti che poi hanno composto la copertina del nuovo singolo. Rappresentano bozze di tatuaggi con un significato per i tre cantanti, ad esempio il quartiere di San Lorenzo che è protagonista in molte strofe di Kaneki.

La canzone, uscita il 16 Settembre, era stata annunciata due giorni prima sui social ed era stata in parte cantata dal vivo dai tre artisti un paio di settimane prima.

copertina tatuaggi di psicologi

“TATUAGGI” come metafora dell’amore e del ricordo.

TATUAGGI” è prodotta da Drast e ripropone le sonorità che abbiamo già potuto ascoltare in diverse canzoni degli PSICOLOGI. I tatuaggi sono una metafora del ricordo e delle cicatrici legate ad una storia d’amore passata. Nonostante rappresentino il dolore non portano al rimorso perché non sono considerati degli errori (“Più che sbagli siamo tatuaggi“). I tre artisti ci descrivono, quindi, le conseguenze di questo amore che si traducono in uno stato di malessere e abbandono che sfociano nella solitudine e nella depressione. “Ho più sigarеtte che personе al mio fianco“, così Drast si esprime per raccontarci il suo isolamento, in parte volontario, per metabolizzare una crisi ed un vuoto interiore difficile da colmare e superare.

Indipendenza e maturazione

Oltre all’amore, in questo pezzo si parla anche di indipendenza e maturazione raggiunti attraverso la musica e, allo stesso tempo, del desiderio di ritornare bambini per non scontrarsi contro la dura realtà del mondo degli adulti. Drast, infatti ci canta: “Vivo da solo da un paio di mesi, ma era meglio restare bambini“.

Si tratta certamente di un pezzo orecchiabile che riconferma il trend positivo di PSICOLOGI, ma che non presenta nessuna innovazione rispetto ai brani precedenti. Nonostante ciò ha permesso di dare maggiore visibilità ad un talento promettente come ARIETE.

Leggi anche “MILLENNIUM BUG” è il primo album degli PSICOLOGI.

Mantovan Francesco

Studente di ingegneria meccanica all'Università degli studi di Padova, diplomato al liceo scientifico a pieni voti. Sono appassionato di musica, calcio e scrittura ed ho intrapreso la mia attività di blogging da più di un anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *