Visualizzazione post con etichetta music. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta music. Mostra tutti i post

martedì 7 luglio 2020

"Italia ventiventi" è il nuovo singolo di Vybes.

"Italia ventiventi" è il nuovo singolo del giovane cantante Vybes, diciassettenne romano dallo spiccato talento per la scrittura.

"Italia ventiventi" è il terzo singolo ufficiale di Vybes disponibile dal 26 Giugno su Spotify, la canzone è stata prodotta da Lorenzo Lombardi Dallamano che ha messo a disposizione di Vybes una base tecno su cui il giovane artista esprime concetti importanti di attualità come la discriminazione e il razzismo.

Copertina di "Italia ventiventi", il nuovo singolo di Vybes.
Copertina di "Italia ventiventi", il nuovo singolo di Vybes.

La prima strofa è dedicata all'Italia e all'italiano medio che non riconosce i grandi limiti di questo stato. Vybes critica fortemente le scuole e le infrastrutture del sistema educativo che crollano a pezzi per poi concentrarsi sulla politica scagliandosi contro chi sostiene Salvini come se fosse un santo.

Il ritornello praticamente non esiste ed è creato seguendo le note della base intonate da un coro. Un'idea innovativa per cercare di dare maggior risalto alle strofe e a ciò che ci vuole comunicare Vybes mantenendo comunque una certa musicalità all'interno di tutto il pezzo.

La seconda strofa è dedicata a tutte le tipologie di discriminazione e razzismo che sono ancora molto forti in Italia. Vybes ci descrive il suo punto di vista moderno di un ragazzo giovane che non vuole più accettare le vecchie mentalità ignoranti per cui l'essere gay è una malattia o che il colore della pelle sia rilevante. Si schiera anche dalla parte dei disabili che, molto spesso, sono visti come dei mostri ma che in realtà sono persone normalissime con i loro problemi come li hanno tutti. In parte questa strofa assume una base diversa da quella precedente diventando molto più trap.

Il messaggio della canzone è reso ancora più evidente dal video di "Italia ventiventi" disponibile su Youtube dal 3 Luglio. Il videoclip è girato in un campo da basket urbano con le pareti colme di graffiti, nelle varie scene si vedono dei ragazzi giocare a pallacanestro e si possono vedere ragazzi bianchi e neri che giocano insieme assumendo un messaggio evidente contro il razzismo. Successivamente si vede una drag queen che si prepara truccandosi in viso e poi la si vede ballare, altro messaggio contro l'omofobia. La scena più importante arriva verso la fine quando si sente il coro dei bambini che sono ripresi in delle tute grigie con molte scritte nere che si riferiscono al razzismo, all'omofobia e al sessismo. Vybes, in questo caso, invita al cambiamento in favore delle nuove generazioni in modo che ci possa essere più libertà e meno pregiudizi.


mercoledì 3 giugno 2020

"Moonlight Popolare" è il nuovo singolo di Mahmood in collaborazione con Massimo Pericolo.

"Moonlight Popolare" è il nuovo singolo di Mahmood e vede la partecipazione di Massimo Pericolo che, come attitudine e stile musicale, si discosta molto dal vincitore di Sanremo 2019.


"Moonlight Popolare" è un prodotto inaspettato e originale in quanto combina stili musicali e di scrittura molto differenti tra loro. Parliamo, infatti, di due artisti che, a livello di scrittura, sono tra i migliori se non i migliori in Italia nel loro genere di appartenenza.
Nelle sue canzoni, Mahmood ci ha raccontato un suo lato sensibile, la sua fragilità e i suoi ricordi di infanzia. Attraverso il pop ha cercato di raggiungere più persone possibili per comunicare il suo messaggio e le sue emozioni raccontandoci un'infanzia difficile a livello economico e un brutto rapporto con il padre che arricchisce con una certa dose di malinconia. 
Massimo Pericolo, invece, ci racconta la vita di strada e il sistema penitenziario che ha vissuto in prima persona  utilizzando parole dure di denuncia sociale. I suoi toni e i suoi contenuti si adattano molto bene al rap che ha scelto come via di sfogo verso le ingiustizie che ha visto e di cui ha avuto esperienza in prima persona.

Copertina di "Moonlight Popolare", il nuovo singolo di Mahmood e Massimo Pericolo.
Copertina di "Moonlight Popolare", il nuovo singolo di Mahmood e Massimo Pericolo.

Questa evidente diversità a livello artistico li ha resi complementari e in grado di dare origine ad un grande brano che racchiude il pop e il rap in un nuovo genere inedito. Nonostante le differenze musicali i due artisti condividono un vissuto difficile tra problemi economici e famiglie instabili che hanno puntualmente deciso di raccontarci in questa canzone.
Il pezzo è stato annunciato su Instagram con i due artisti che hanno postato due copertine diverse in cui i colori bianco e nero erano invertiti in riferimento allo Yin e lo Yang.
Lo Yin rappresenta il rap e lo Yang il pop, difatti in “Moonlight popolare” è come se i due artisti si siano “scambiati” di ruolo con Mahmood che parla di strada e Massimo in una versione più “commerciale”. 

"Moonlight Popolare" è una metafora che descrive il percorso artistico dei due artisti che da una casa popolare hanno continuato a sognare e hanno raggiunto il loro obiettivo migliorando la loro condizione sociale e di chi gli sta a cuore. E' un messaggio positivo che invita chiunque a non smettere di sognare, di credere e di lottare per arrivare al proprio obiettivo.

Il video ufficiale di "Moonlight Popolare" disponibile su Youtube ritrae i due artisti in un quartiere popolare ovviamente durante la notte, si alternano ambientazioni povere e tratti squallide come gli edifici spogli e in disuso delle periferie.


sabato 23 maggio 2020

"è Trap bro" è il nuovo singolo del duo SquadDrone.

"è Trap bro" è il nuovo singolo del duo SquadDrone rilasciato ieri, 22 Maggio, su Spotify.


"è Trap bro" è il primo singolo dopo la firma del duo SquadDrone con l'etichetta discografica Top Records di Milano, la canzone contrappone diversi stereotipi e mondi, il trapper e il figlio di papà, l'alternativo e l'ordinario.
Il duo barese nasce sui banchi di scuola dove Valerio Ardillo e Valerio Vacca, in arte Falco e Reietto, sono diventati grandi amici legati dalla passione per la musica che, dopo progetti solisti, li ha uniti in questa nuova sfida: SquadDrone. Il nome è l'unione di due caratteristiche fondamentali del duo, "Squad" riprende il concetto di squadra che racchiude le persone che credono e sostengono il progetto, mentre "Drone" rappresenta il desiderio dei due artisti di far volare in alto la loro musica proprio come fa un drone.
Il duo raccoglie le tendenze del momento e le unisce in un genere inedito che risulta essere una stretta connessione tra rap, trap e indie.

copertina "è trap bro " di squaddrone
Copertina di "è Trap bro", il nuovo singolo di SquadDrone.

"è Trap bro" è prodotta da Pierluigi Tucci, in arte MeisterBeats, ed è un brano che, sotto le sonorità e i toni spensierati, nasconde dei concetti importanti che Valerio Ardillo ci racconta così:

«Il titolo del brano è un’espressione usata da noi giovani per giustificare un comportamento o un modo di essere che gli altri non comprendono. Con questa canzone vogliamo invitare le persone ad assecondare le proprie passioni liberamente, senza preoccuparsi dell’opinione altrui. In particolare, rivolgiamo questo appello ai ragazzi che come noi decidono di intraprendere un percorso come rapper, perché in questo mondo non è facile farsi apprezzare quando non rispecchi lo stereotipo del cattivo ragazzo che non si omologa alle regole e che fa dell’eccentricità il suo modus operandi. Gli stessi rapper tendono a criticare chi vuole fare la loro stessa musica ma si discosta dal solito modello».

Il singolo, quindi, rappresenta una critica verso il mondo musicale e la scena hip hop che, molte volte, accoglie personaggi falsi creati solo per rispettare lo stereotipo del rapper a cui l'ascoltatore medio è abituando. In questo caso Falco e Reietto vogliono essere l'esempio opposto, due bravi ragazzi che credono nel potere della musica e della comunicazione e che non hanno timore nel mostrarsi per quello che sono senza temere giudizi e critiche.


domenica 17 maggio 2020

"223" è il secondo estratto dal nuovo album "Elo" di Drefgold in uscita il 22 Maggio.

"223" è il nuovo singolo di Drefgold che anticipa di una settimana l'uscita del suo nuovo album "Elo" che sarà disponibile dal 22 Maggio.


Dopo un periodo di silenzio musicale dovuto anche a problemi con la legge Drefgold ha annunciato il nuovo album intitolato "Elo" che verrà rilasciato venerdì 22 Maggio.
Nell'attesa del nuovo album i fans hanno potuto ascoltare due diversi estratti: "Snitch e impicci" feat. FSK SATELLITE e "223" disponibile da venerdì 15 Maggio. 
"Elo" è il secondo album di Dref, dopo l'album di esordio Kanaglia che circa due anni fa esordì in seconda posizione nella classifica FIMI Italia dove ci rimase per 12 settimane.
Drefgold è molto apprezzato dai giovani ma allo stesso tempo è anche criticato per i testi molto superficiali e a tratti privi di senso. L'artista ha dovuto spesso chiarire che nel suo intento musicale non vi è un motivo comunicativo ma la sua è, invece, una ricerca continua di nuove sonorità. Paragonando un po' la sua musica a quella straniera che molto spesso gli italiani apprezzano per la musicalità senza conoscere il significato di ciò che stanno ascoltando.

"223" di drefgold
Copertina di "223", il nuovo singolo di Drefgold.

"223" si discosta un po' dal classico mood di Dref, questo pezzo è stato l'ultimo pezzo scritto dall'artista all'interno di "Elo" ed è stato registrato già in quarantena in uno studio improvvisato nella sua casa a Milano. Il titolo "223" riprende il calibro più comune dei fucili d'assalto americani, infatti nel testo della canzone il rapper menziona armi oltre che a vestiti, ragazze, soldi e droghe.

In occasione del suo ventitreesimo compleanno, Drefgold ha annunciato la tracklist di "Elo" non menzionando i feat che verranno rivelati nei prossimi giorni. 

ELO
ELEGANTE
OPPS
DOMANI L'ALTRO
ENJOY
BANKROLL
CALMA
ZERO+ZERO
WICKR ME
223
CHANCE
GIRO D'ITALIA
SNITCH E IMPICCI
STUPIDO DRIP
NOTTE E GIORNO

martedì 31 marzo 2020

"POLKA" è il nuovo singolo di Rosa Chemical feat. Thelonius B. che anticipa un nuovo progetto dell'artista che uscirà prossimamente.

"POLKA" è una canzone molto diversa dagli standard a cui siamo abituati, le voci di Rosa Chemical e Thelonius B. fanno da contorno ad una produzione strepitosa di Greg Willen.

"POLKA" è il nuovo singolo di Rosa Chemical ed è un assaggio del progetto musicale che l'artista rilascerà a breve. Sul suo profilo Instagram, infatti, si sono susseguiti diversi post in cui vengono citati passi della Bibbia sulla genesi del mondo e degli uomini. E' chiaro che l'artista ci sta introducendo il suo nuovo disco cercando di generare hype e curiosità nei suoi fan. Probabilmente sta paragonando la genesi del pianeta con la nascita della sua musica e della sua carriera ancora agli inizi. 
Rosa Chemical è un personaggio controverso che ha diviso la scena hip hop, c'è chi vede le sue potenzialità e intuisce il carattere goliardico dei suoi pezzi e altri che lo considerano spazzatura. Anche a livello fisico il rapper ha un aspetto stravagante e fuori dagli schemi, dall'abbigliamento alla sessualità un po' misteriosa, si potrebbe paragonare bene al carattere trasgressivo di Achille Lauro fatto di eccessi e non conforme agli standard sociali.

Copertina di "POLKA" di Rosa Chemical feat. Thonius B.
Copertina di "POLKA" di Rosa Chemical feat. Thonius B.

In "POLKA", Rosa Chemical e Thelonius B. approfondiscono l'aspetto criminale e coatto dei loro personaggi, la canzone ha un testo abbastanza semplice e chiaro che fa spesso riferimenti al sesso, alle droghe e alle armi. I contenuti sono poveri e il significato della canzone è superficiale. La caratteristica che rende la traccia interessante è la base di Greg Willen (produttore di FSK) che ha realizzato un beat incredibile campionando un piccolo simple di polka, genere musicale tradizionale dell'est nato in Polonia. Il nome infatti riprende questa caratteristica del beat.

Il video ha un'ambientazione che ricorda la vita dei rom che rappresentano lo stereotipo del criminale dell'est, si vede infatti una roulotte sovraffollata in cui i tre artisti si alternano rappando e maneggiando armi. Il video riprende lo squallore e lo stile di vita povero degli zingari.



VOTO 7/10

martedì 10 marzo 2020

"baby" di Madame esprime un nuovo concetto di femminilità.

"baby" è il nuovo singolo di Madame rilasciato venerdì 28 Febbraio su Spotify.

"baby" è un pezzo molto pop dell'artista femmina col maggior potenziale nella scena hip hop italiana. Francesca Galeano, in arte Madame, è una rapper classe 2002 che già dallo scorso anno si è fatta conoscere con canzoni che hanno riscosso molto successo tra cui "17" e "Schiccherie" che contano, attualmente, oltre 8 milioni di stream su Spotify. Dopo il successo iniziale, Madame ha avuto l'onore e l'opportunità di collaborare con personaggi importanti nel rap italiano partecipando a "Persona" di Marracash, "CLASH AGAIN" di Ensi e "Mattoni" di Night Skinny

Copertina di "baby", il nuovo singolo di Madame.
Copertina di "baby", il nuovo singolo di Madame.

"baby" presenta un nuovo stile musicale di Madame, molto più pop e adatto ad un mercato radiofonico dimostrando di potersi adattare alle mode e alle tendenze del momento sfruttando il mercato discografico moderno. Infatti, a differenza del suo ultimo singolo "LA PROMESSA DELL'ANNO", le sonorità e il testo di "baby" sono molto più dolci e leggeri e perciò adatti al mondo radiofonico.
Nonostante tutto, i versi di Madame sono tutt'altro che banali e superficiali. L'artista non rinuncia a raccontare un esperienza ed un vissuto, in questo caso in ambito amoroso, raccontandosi nei suoi pregi e difetti.
La canzone inizia con un primo ritornello di Madame in cui l'artista risponde alle domande insistenti di un ragazzo insicuro che ha paura di essere abbandonato, facendo intuire che il suo comportamento la sta allontanando da lui. 
La prima strofa riprende nuovamente le insicurezze del ragazzo e il disagio di Madame che termina la serata senza un bacio decidendo di lasciare una sigaretta con l'impronta del rossetto fuori casa in modo che lui si ricordi di lei.
La seconda strofa, invece, presenta le insicurezze e il disagio dell'artista nel vestire i panni di una donna in tacchi e minigonna. Nonostante questo, l'artista ci fa intuire che il secondo appuntamento si è concluso bene, con il ragazzo che non ha più fatto domande e con la sigaretta senza più il filo di rossetto.
La canzone presenta, quindi, l'inizio di una storia d'amore che sboccia tra i difetti della coppia. Madame esprime un nuovo concetto di femminilità che non appartiene più allo stereotipo della donna in tacchi e minigonna, ma esprime la sua sensualità in questo atteggiamento del farsi desiderare attraverso il rossetto sulla sigaretta.



VOTO 7/8 / 10

sabato 7 marzo 2020

"Nuova Registrazione 527" è il nuovo singolo di Mara Sattei.

"Nuova Registrazione 527" è la nuova canzone rilasciata da Mara Sattei e disponibile sulle piattaforme di streaming musicale.

Mara Sattei è un'artista emergente nel panorama musicale italiano, la voce e lo stile inconfondibile le hanno messo di raggiungere grandi numeri sui social e sulle piattaforme musicali. Parte del suo successo è dovuta anche al fratello Davide Mattei, in arte Tha Supreme, che, con le sue produzioni eccezionali e il suo nome in forte tendenza, ha spinto in alto la sorella. 
Il nome d'arte, Mara Sattei, deriva dall'inversione delle iniziali del vero nome della cantante: Sara Mattei

Copertina di "Nuova Registrazione 527", il nuovo singolo di Mara Sattei.
Copertina di "Nuova Registrazione 527" di Mara Sattei.

"Nuova Registrazione 527" è il terzo singolo ufficiale dell'artista dopo "Nuova Registrazione 326" (oltre 5 milioni su Spotify) e "Nuova Registrazione 402" (oltre 3 milioni su Spotify"), tutte prodotte dal fratello Tha Supreme.
"Nuova Registrazione 527" è un viaggio nel ricordo, ricco di metafore e di significati nascosti dietro ad immagini che l'artista propone in successione come in un flusso di pensieri. Il testo, a tratti poetico, ripropone il ricordo di una vecchia relazione e gli effetti del tempo su di essa e sulla vita più in generale.

Il videoclip di "Nuova Registrazione 527" è ambientato nel deserto, in cui il tempo sembra non passare mai e la solitudine e l'abbandono sono i protagonisti. Il video è di elevata qualità, pensato per un pubblico ampio e adatto alla televisione, il concept e l'ottima fattura del filmato confermano il potenziale dell'artista su cui Sony Music Italia punta molto.



VOTO 7/10

mercoledì 4 marzo 2020

"STO BENE" è il nuovo singolo di PSICOLOGI.

"STO BENE" è la nuova canzone di PSICOLOGI disponibile su Spotify.

PSICOLOGI continuano a dimostrare il loro grande talento rilasciando un nuovo singolo dal titolo "STO BENE" in cui Drast e Lil Kaneki raccontano le loro storie d'amore che hanno portato felicità e benessere nella loro vita. 
La canzone è molto diversa dalle precedenti in quanto l'amore è descritto in positivo mettendo in risalto la felicità e il miglioramento personale che comporta nei due artisti. In "Vestiti D'Odio" con Tredici Pietro e "PsycoSide" con Side, PSICOLOGI avevano raccontato la sofferenza e il dolore causato da storie d'amore sbagliate e tormentate.

Copertina "STO BENE", il nuovo singolo di PSICOLOGI.
Copertina "STO BENE", il nuovo singolo di PSICOLOGI.

"STO BENE" è prodotta da DADE e rappresenta un mood spensierato e allegro in cui si uniscono sonorità rap e pop. Nella prima strofa, Drast racconta del suo amore per la sua ragazza, parla del suo viaggio a Parigi con lei, dei suoi pregi e difetti. La strofa si chiude con: "Ti ho preso anche un nuovo paio di scarpe / Sappi che non mi piacciono neanche", dimostrando di fare qualunque cosa per renderla felice. Il ritornello, chiaramente pop, di Drast esprime nuovamente di stare bene grazie a lei. Nella seconda strofa, Lil Kaneki parla della propria ragazza sottolineando quanto sia importante per lui e quando lo renda migliore rispetto alle ex.

Il videoclip ufficiale di "STO BENE" è un video molto semplice in cui i due artisti si riprendono in un parchetto assieme agli amici, durante il video si alternano diversi effetti che riprendono quelli presenti sulle storie di Instagram.



VOTO 7.5/10

mercoledì 19 febbraio 2020

Pop Smoke è morto in una sparatoria a Hollywood.

Il 20-enne rapper Pop Smoke è stato dichiarato deceduto dopo una sparatoria avvenuta in una casa nelle colline di Hollywood dove si trovava con degli amici.

La notizia è stata diffusa da TMZ che ha dichiarato che alle 4:30 hanno fatto irruzione nella casa hollywoodiana di Pop Smoke due rapinatori con il volto coperto. I due hanno dato vita ad una forte sparatoria scaricando molti colpi sul rapper e sui suoi amici, Pop Smoke è stato portato d'urgenza in ospedale da un'ambulanza, ma le sue condizioni erano così gravi che i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. I due rapinatori sono fuggiti e non sono stati ancora identificati.
Pop Smoke si unisce alla lunga lista di artisti che sono morti in giovane età prima di poter esprimere al meglio la loro musica, la sua carriera è stata stroncata ancora quando era agli inizi, infatti il 20-enne aveva pubblicato da poco il secondo album "Meet The Woo 2". Tra le numerose hit del rapper ricordiamo "GATTI" in collaborazione con Travis Scott che credeva molto nelle potenzialità di questo ragazzo. 

Riposa in pace Pop Smoke

pop smoke decesso dopo una rapina ad hollywood

giovedì 13 febbraio 2020

"Intentions" è il nuovo singolo di Justin Bieber in collaborazione con Quavo, in arrivo il nuovo album "Changes".

"Intentions", insieme a "Get me" e "Yummy", ha anticipato il nuovo album "Changes" di Justin Bieber in uscita domani 14 Febbraio.

Justin Bieber è uno degli artisti più influenti nel panorama musicale mondiale contemporaneo, è conosciuto in tutto il mondo e nonostante la giovane età ha raggiunto la fama già da diversi anni facendo impazzire i teenagers di tutto il pianeta. Dopo annidi successi, Justin Bieber aveva deciso di allontanarsi momentaneamente dal mondo della musica per motivi personali, ha rivelato in diverse interviste di aver raggiunto la fama troppo giovane e di non essere stato in grado di gestire tale responsabilità che gli ha causato diversi problemi anche a livello psicologico che lo ha portato ad avvicinarsi molto a Dio riscoprendo il suo lato religioso. Oltretutto ha rivelato di aver preso la malattia di Lyme e di essere in cui da un paio di anni. A confermare il successo dell'artista e l'attesa per il nuovo album su Spotify l'artista è balzato in testa in classifica per gli ascoltatori mensili con oltre 62 milioni.

Copertina del nuovo album "Changes" di Justin Bieber.
Copertina del nuovo album "Changes" di Justin Bieber.

Nonostante questo, l'artista canadese ha deciso di ritornare con questo nuovo album tanto desiderato dai suoi fans. Il disco "Changes" sarà disponibile su tutte le piattaforme musicali da domani, 14 Febbraio, e conterrà diverse collaborazioni molto importanti. Infatti Bieber ha pubblicato sui propri social la tracklist del suo nuovo progetto musicale "Changes":

All Around Me
Habitual
Come Around Me
Intentions (ft. Quavo)
Yummy
Available
Forever (ft. Post Malone & Clever)
Running Over (ft. Lil Dicky)
Take It Out On Me
Second Emotion (ft. Travis Scott)
Get Me (ft. Kehlani)
ETA
Changes
Confirmation
That’s What Love Is
At Least For Now
Yummy (Summer Walker Remix)

"Intentions" è un singolo in collaborazione con Quavo, membro dei Migos che è, probabilmente, il trio più influente nella scena hip hop mondiale contemporanea. "Intentions" è una canzone romantica, descrive una donna in tutti i suoi aspetti rappresentandola come una bellissima musa che ispira la musica dell'artista. Justin Bieber, in questa traccia, manifesta al mondo l'amore per la moglie Hailey Baldwin con cui si è spostato nel 2018 mantenendo le nozze private. Anche Quavo dedica la sua strofa ad una donna a cui promette il matrimonio attraverso la figura dell'anello. Il rapper nato in Georgia, probabilmente, ha scritto queste barre per la cantante Saweetie.

Il video della canzone, invece, rappresenta la generosità e il buon animo di Justin Bieber che ha deciso di documentare la storia di alcune donne che poi il cantante canadese ha deciso di ricompensare con un regalo ed un gesto di solidarietà. Viene anche ripresa una visita di Bieber e Quavo a Alexandria House, una casa di accoglienza a Los Angeles, a cui il cantante ha donato 200 mila dollari. Al termine del video si leggono frasi importanti che incitano le persone a fare del bene verso chi è stato meno fortunato. Non è la prima volta che un'artista realizza un videoclip musicale è basato sulla beneficenza, un altro era stato Drake nel video della hit "God's Plan".


                                            

sabato 25 gennaio 2020

"Calmo" è il nuovo singolo di Shiva feat. Tha Supreme che anticipa l'EP "Routine".

Shiva ha rilasciato una nuova traccia intitolata "Calmo" che vanta la collaborazione di Tha Supreme e anticipa il nuovo EP "Routine".

Shiva ha deciso di cavalcare l'onda del successo di Tha Supreme e di pubblicare un nuovo singolo in collaborazione con il giovane talento romano che sta spopolando in Italia dominando ogni settimana le classifiche musicali con il suo ultimo album "23 6451"
Shiva si riconferma uno dei personaggi più promettenti e furbi nel panorama rap moderno infatti riesce a gestire con costanza le pubblicazioni dei propri singoli cercando di mantenere sempre di moda il suo e nome e garantendo sempre al pubblico un elaborato musicale al passo coi tempi e con le tendenze.

Copertina di "Routine", l'EP di Shiva in uscita il 31 Gennaio 2020.
Copertina di "Routine", l'EP di Shiva in uscita il 31 Gennaio 2020.

"Calmo", pubblicato il 23 Gennaio 2020, si trova già alla prima posizione nella classifica Top 50 Italia di Spotify totalizzando quasi 2 milioni di riproduzioni in soli 2 giorni; numeri incredibili per due ragazzi giovanissimi che sperimentano un genere nuovo e molto diverso dalla vecchia scena rap. 
Il nuovo singolo è prodotto dallo stesso Tha Supreme che, difatti, nasce come producer musicale. 
La canzone inizia con la prima strofa di Shiva che introduce il tema della fama paragonata ad una donna che ti ammazza, parla del suo passato nel quartiere manifestando il suo profondo attaccamento alla terra in cui è cresciuto e che, metaforicamente, dice di portarsi in tasca.
Il ritornello è realizzato da Tha Supreme che utilizza i suoi classici flow che utilizzano molto le vocali lunghe, in questa parte il rapper romano descrive la sua incapacità nel rimanere calmo di fronte al successo incredibile che sta raggiungendo e che lo spinge a dare di più perchè questo non finisca. 
La strofa di Tha Supreme è molto breve e riprende i temi di Shiva puntando principalmente sulla musicalità rispetto ai contenuti. 
Dopo un secondo ritornello di Tha Supreme, la canzone si chiude con un outro di Shiva in cui riprende in parte i versi del collega.

"Calmo" è un primo assaggio dell'EP "Routine" di Shiva che uscirà il 31 Gennaio 2020 sulle maggiori piattaforme musicali.