Visualizzazione post con etichetta release. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta release. Mostra tutti i post

lunedì 3 agosto 2020

"0ffline" è il nuovo singolo di Tha Supreme in collaborazione con l'artista canadese bbno$.

"0ffline" è il nuovo singolo di Tha Supreme in collaborazione con bbno$ disponibile su Spotify dal 31 Luglio 2020. 

Dopo il grandissimo successo di "23 6451" che ha definito il giovane rapper romano come una delle stelle più promettenti della musica italiana degli ultimi anni, Tha Supreme è tornato con una nuova canzone che contiene una collaborazione internazionale con il canadese bbno$ (si pronuncia "baby no money"), autore della hit mondiale "Lalala" realizzata assieme a Y2K

Copertina di "0ffline", il nuovo singolo di Tha Supreme feat. bbno$.
Copertina di "0ffline", il nuovo singolo di Tha Supreme feat. bbno$. 

"0ffline" è stata inserita nel primo album di Tha Supreme "23 6451", è stata prodotta da lui stesso e riprende la stilizzazione dei titoli attraverso i numeri tipica di quest'album mostrando una continuità del progetto e una coerenza con il resto del disco
L'intro del nuovo singolo è acustica ed è realizzata con una chitarra probabilmente suonata da Tha Supreme che, prima di essere un producer e un cantante, è un chitarrista di talento come ci ha dimostrato in diverse storie Instagram dove ha riprodotto le sue celebri canzoni in versione acustica alternando la chitarra al pianoforte
Nella prima strofa e nel ritornello Tha Supreme ci parla del suo passato scolastico, del suo successo e del suo desiderio di andare "offline" ovvero di staccare da tutto ciò che gli sta intorno, dalla fama e da tutte quelle tensioni che ne derivano. 
Nella seconda strofa bbno$, invece, ci racconta la rottura con una ragazza dovuta alla mancanza di fiducia di lei ed ai soldi e alla carriera musicale di lui. Il rapper canadese ringrazia chi gli ha fatto male perché lo ha reso più forte, apatico e pronto per il duro business dell'industria della musica.
Nella terza strofa di Tha Supreme, il giovane classe '01 ci parla nuovamente del suo stato d'animo e di come sta vivendo questo successo tra alti e bassi come se fosse in un ascensore.

Il videoclip ufficiale di "0ffline" disponibile su Youtube riprende lo stile di quelli realizzati in precedenza. Si tratta di un cartone animato che si rifà in parte al disegno utilizzato per "Rick e Morty", "Advanture Time" e altri programmi americani di cui l'artista è grande fan. Durante queste scene sono riportate in basso le lyrics dimostrando l'importanza data al testo e ai contenuti della canzone da parte di Tha Supreme.



mercoledì 29 luglio 2020

Rick Flame e Pips ci presentano il loro nuovo singolo "Tellonym" disponibile su Spotify.

Abbiamo intervistato Rick Flame e Pips, due giovani artisti con la passione e il sogno di vivere con la musica, che ci hanno parlato del loro nuovo singolo "Tellonym" disponibile su Spotify


Rick Flame e Pips sono due ragazzi classe '97, amici da una vita e con la passione per il rap che coltivano da diversi anni, prima come ascoltatori e adesso come cantanti.

Abbiamo sottoposto i due artisti a qualche domanda per capirne di più riguardo "Tellonym", il loro primo pezzo insieme, e per conoscere meglio la loro musica.

Che cos'è "Tellonym"? E perché avete scelto questo titolo?
Pips ci chiarisce subito il significato del titolo: "Tellonym è un'applicazione in cui puoi scrivere in anonimato ad una persona come una volta si faceva su Ask. Io personalmente non uso Tellonym, perché ho una certa età, ma il titolo è stato scelto perché, come si sente nel ritornello, a "noi" puoi chiedere di tutto come se fossi in anonimo perché possiamo fare di tutto per te", riferendosi non per forza ad un'ipotetica ragazza.
Rick ci precisa che: "Il  titolo parla di incomprensioni d'amore e Tellonym mi sembrava appunto una parola chiave per descrivere la parte buona e comprensiva che ha portato l'inizio del rapporto che spesso è oscurata e rimane anonima. Quando ti trovi a ricevere domande dalla diretta interessata si possono dare risposte sbagliate dovute in parte all'imbarazzo o all'orgoglio. Invece, le stesse domande, se fatte in forma anonima, possono risultare più soddisfacenti."

Copertina di "Tellonym", il nuovo singolo di Rick Flame feat. Pips.
Copertina di "Tellonym", il nuovo singolo di Rick Flame feat. Pips.

Come è nato questo singolo e qual è il suo significato?
"Il singolo è nato quasi automaticamente. Io e Rick Flame ci conosciamo e ascoltiamo rap ormai da diversi anni e, dopo qualche pezzo solista che potete trovare su Soundcloud, abbiamo deciso di fare qualcosa insieme". Pips continua spiegandoci l'intento della canzone: "E' stata pensata inizialmente come una canzone estiva e abbastanza leggera che legasse i nostri due diversi stili di scrittura, Rick punta più su un concetto love mentre io preferisco un classico discorso hip hop di rivalsa e differenziazione dagli altri." 
Rick Flame, poi, ci ha descritto il significato e il legame personale che ha per lui questa canzone: "Nella mia strofa, come ho già detto prima, parlo d’incomprensioni d’amore che ho cercato di risolvere mettendoci tutto me stesso, l’errore è nato da me perché ho avuto dei problemi personali/familiari che mi hanno in qualche modo quasi obbligato a mettere da parte questo mio sentimento, poi ci sarebbero altre mille cose da dire però mi limito a questo, fatto sta che sono dispiaciuto; secondo me l’amore, quello vero, ha sempre la forza di perdonare, almeno certi tipi d'errore."

A chi vi ispirate nella scrittura delle rime o, più in generale, nella vostra musica?
Rick Flame ci ha rivelato di ispirarsi, in particolare, ai vecchi della scuola hip hop italiana: "Io prendo ispirazione da tutto e da tutti, è giusto ascoltare più roba possibile per riuscire a trovare una scrittura più ricercata. Ovviamente noi siamo cresciuti ascoltando rap, quello vero, ti parlo di gente del calibro di Fabri Fibra, Club Dogo, Marracash e moltissimi altri."
Pips ci confida che la sua ispirazione non deriva solo dalla musica ma anche da un'altra sua grande passione: il cinema. "Traggo ispirazione da qualsiasi cosa, sicuramente da altri rapper/cantanti che mi piacciono, ma anche dai film che guardo, dalle persone che mi circondano e da quello che mi capita ogni giorno. Cerco di restare "real" e di raccontare quello che provo e vivo, anche se non trovo sbagliato "romanzare" le proprie liriche, alla fine la musica è intrattenimento".

Con chi, della scena rap italiana, sognate di collaborare?
Rick Flame ci confessa di non essersi mai fatto questa domanda e ci chiarisce, rimanendo coi piedi per terra, l'obiettivo della sua musica, che potete ascoltare anche sul suo profilo Soundcloud: "L’obiettivo che mi sono posto per il momento è quello di dare un mio timbro nella zona e crescere sempre di più, spero di fare del mio meglio e che la gente possa riconoscere il mio amore per questo genere anche se qui da noi non va molto, spero di cambiare le cose, farò di tutto." Pips, invece, ci racconta che il suo featuring dei sogni è con Gué essendo cresciuto con la musica dei Dogo e Marra; della "nuova scuola" collaborerebbe con Izi e Tedua che, a suo parere, sono i migliori della nuova generazione. Infine, Pips ci ha annunciato dei progetti che potremo ascoltare in futuro: "Ti posso già spoilerare che tra non molto uscirà qualcosa insieme ad un altro rapper a me molto vicino e anche con altri che devono ancora fare il loro "debutto". Finalmente anche nella nostra fossa di nebbia e zanzare sta iniziando a muoversi qualcosa."


Ritornando a parlare del nuovo singolo, "Tellonym" è prodotto da Mr. Brik & Enix Heartless che realizzano una base leggera dai suoni estivi che Rick Flame e Pips sfruttano al massimo raccontandoci di incomprensioni amorose come descritto ampiamente nella loro intervista. Il pezzo funziona ed è molto orecchiabile,  le linee melodiche raggiunte nel ritornello sono di ottima qualità e permettono di memorizzarlo rapidamente. In conclusione, si tratta di un progetto molto interessante che, come ci ha detto Pips, speriamo sia il primo di una lunga serie.

Non ci resta che invitarvi ad ascoltare "Tellonym", il nuovo singolo di Rick Flame in collaborazione con Pips.


lunedì 27 luglio 2020

"SETTIMANA AL CALDO" è il nuovo singolo di FSK SATELLITE.

"SETTIMANA AL CALDO" è il nuovo singolo di FSK SATELLITE rilasciato il 24 Luglio su Spotify.

"SETTIMANA AL CALDO" è il nuovo singolo di FSK che li rivede riuniti in questa traccia prodotta da Greg Willen, producer che ha collaborato dagli inizi con il trio formato da Chiello, Taxi B e Sapobully portandoli alla fama grazie anche alle sue basi di altissima qualità che giocano con suoni inediti nella scena italiana e che sembrano cuciti su misura per gli FSK.
Dopo una parentesi solista dei tre componenti con la pubblicazione di una trilogia di singoli, FSK ritorna con "SETTIMANA AL CALDO" che rispecchia lo stile dei pezzi precedenti che ha avuto tanto successo in questo ultimo anno.

Copertina di "SETTIMANA AL CALDO", il nuovo singolo di FSK.
Copertina di "SETTIMANA AL CALDO", il nuovo singolo di FSK.

In questo pezzo Taxi B, Chiello e Sapobully ci parlano di soldi, armi e droga ripetendo molte volte le stesse frasi che però ogni componente adatta al suo stile facendo emergere la diversità dei tre artisti: Taxi B predilige l'"urlato", Sapo utilizza uno stile legato alla trap tradizionale americana ricca di doppie e Chiello punta di più sulle armonie e sulle sonorità. In sostanza il contenuto del testo è praticamente inesistente ma è una scelta voluta dal collettivo per promuove delle nuove sonorità e per dare spazio alla base di Greg Willen che è veramente un capolavoro che possiamo apprezzare al massimo nell'outro dove viene lasciato respirare il beat. Su Instagram si sono viste diverse critiche sul testo monotematico e povero a cui ha risposto Greg classificando questa musica come un genere punk che, perciò, va fuori dagli schemi tradizionali esprimendo una maggiore libertà a livello di struttura e di sonorità.

Nel videoclip del singolo disponibile su Youtube vediamo Chiello, Taxi B e Sapobully assieme a Greg Willen in una villa mentre maneggiano un arma, sorseggiano lean, la droga diventata famosissima in un tutto il mondo grazie alla trap, e fumano. Il video risulta frenetico grazie ai numerosi tagli e ai cambi di scena repentini che vogliono simulare gli effetti delle droghe.



giovedì 23 luglio 2020

"Beretta" è il nuovo singolo di Massimo Pericolo.

"Beretta" è il nuovo singolo di Massimo Pericolo pubblicato il 17 Luglio su Spotify.

Per la promozione del nuovo brano Massimo Pericolo ha pianificato un'iniziativa originale lasciando sulle macchine di Zona Navigli un facsimile di una multa (vedi sotto) che tra le tante citazioni e riferimenti all'artista e alla sua musica conteneva un QR Code che permetteva il pre-save della nuova canzone di Massimo. 

Facsimile della multa di Massimo Pericolo.

"Beretta" è stata prodotta da Crookers, produttore che ha collaborato in molte tracce con Massimo Pericolo tra cui la hit che lo ha lanciato al successo "7 Miliardi" di cui, tra l'altro, si fa riferimento nel costo della multa sopra riportata. I suoni della base ricordano le sirene della polizia che possiamo anche vedere sul videoclip ufficiale di Youtube. In questo pezzo Massimo Pericolo fa riferimento a diverse armi e che, nonostante ne parli, non ha mai avuto bisogno di sparare per fare soldi. L'artista si riferisce poi a qualche suo nemico, magari collega, che si meriterebbe una pallottola
Descrive anche il suo talento musicale che gli permette di essere una "...popstar come Madonna..." e "...trap come la mafia...", riferendosi alla sua duttilità musicale che abbiamo potuto notare nella collaborazione con Mahmood in "Moonlight popolare". L'artista, infatti, è in grado di trattare diversi temi di denuncia sociale, parlando del sistema penitenziario, dello spaccio e della vita di strada utilizzando stili diversi, uno più pop ed un altro puramente rap dove il linguaggio diventa evidentemente più crudo e diretto.

Copertina di "Beretta", il nuovo singolo di Massimo Pericolo.
Copertina di "Beretta", il nuovo singolo di Massimo Pericolo.

Il videoclip di "Beretta" disponibile su Youtube vede Massimo Pericolo travestito da poliziotto che gira col la volante della polizia con sulla fiancata l'adesivo "pericolo". Si tratta di un video ironico che mira a prendere in giro le forze dell'ordine; sotto questo sfottò, però, si cela un messaggio più profondo infatti si vede in una scena anche un riferimento alla morte di George Floyd che ha creato forti disordini in America contro i poliziotti e i loro modi violenti di gestire le situazioni. In alcune scene si nota anche Massimo indossare una maschera di Social Boom diventato virale su Youtube per repostare storie Instagram di personaggi famosi creando gossip inesistenti solo per gonfiare i propri numeri, molto spesso è stato insultato dai vip per approfittarsi della fama altrui per arricchirsi raccontando solo falsità.



La Beretta, perciò, rappresenta una metafora che racchiude diversi concetti come la violenza e rappresenta una critica verso le forze dell'ordine e chi si arricchisce attraverso la violenza, infatti Massimo non ha mai avuto bisogno di sparare per raggiungere i suoi obiettivi.

sabato 18 aprile 2020

"Cioilflow" è il nuovo singolo di Dani Faiv in collaborazione con Salmo.

"Cioilflow" è il nuovo singolo di Dani Faiv disponibile da venerdì 17 Aprile su Spotify.

"Cioilflow" è il secondo estratto dal nuovo album di Dani Faiv che uscirà prossimamente. La canzone è uscita questo venerdì dopo poche settimane dall'ultimo pezzo rilasciato "In Peggio". "Cioilflow" è in collaborazione con Salmo e riconferma il forte legame e spirito di appartenenza di Machete che è sempre coprotagonista nel progetto Dani Faiv.

Copertina di "Cioilflow", il nuovo singolo di Dani Faiv.
Copertina di "Cioilflow", il nuovo singolo di Dani Faiv.

"Cioilflow" è un pezzo rap in cui giochi di parole e flow sono i protagonisti. Il testo non è molto profondo ma è la dimostrazione della bravura dei due artisti nell'utilizzo e nell'incastro delle parole. Il singolo è prodotto da Strage e punta sulle strofe che prevalgono sul ritornello semplice e ripetitivo che lascia volutamente spazio al flow e alle rime. Questo format di canzone è ripreso dall'America dove gli ascoltatori sono abituati a pezzi hip hop con ritornelli semplici composti da una frase ripetuta molte volte, dimostra infatti una certa maturità del pubblico che non si ferma al ritornello orecchiabile da radio ma è interessato all'aspetto più tecnico e metrico espresso nelle strofe.
Questa caratteristica premia infatti gli artisti più talentuosi capaci di giocare con le parole come Dani Faiv e Salmo

Il messaggio della canzone è molto semplice, l'intento degli artisti è dimostrare e provare il loro diritto al successo che Dani Faiv riassume con la frase: "C'ho il flow", frase ripetuta nei ritornelli che è la ragione dei suoi numeri e dei traguardi raggiunti.

Il video ufficiale della canzone è un semplice "visualizer" dove sono rappresentati i volti dei due artisti che si susseguono circondati da una nube rossa che fluttua su uno sfondo nero ed una luce che continua a girare attorno seguendo l'audio 8D che, per chi non lo sapesse, è un particolare audio che ascoltato con le cuffie dà la sensazione che la voce dell'artista ci giri intorno passando da un orecchio all'altro.



VOTO 8.5 /10

martedì 10 marzo 2020

"baby" di Madame esprime un nuovo concetto di femminilità.

"baby" è il nuovo singolo di Madame rilasciato venerdì 28 Febbraio su Spotify.

"baby" è un pezzo molto pop dell'artista femmina col maggior potenziale nella scena hip hop italiana. Francesca Galeano, in arte Madame, è una rapper classe 2002 che già dallo scorso anno si è fatta conoscere con canzoni che hanno riscosso molto successo tra cui "17" e "Schiccherie" che contano, attualmente, oltre 8 milioni di stream su Spotify. Dopo il successo iniziale, Madame ha avuto l'onore e l'opportunità di collaborare con personaggi importanti nel rap italiano partecipando a "Persona" di Marracash, "CLASH AGAIN" di Ensi e "Mattoni" di Night Skinny

Copertina di "baby", il nuovo singolo di Madame.
Copertina di "baby", il nuovo singolo di Madame.

"baby" presenta un nuovo stile musicale di Madame, molto più pop e adatto ad un mercato radiofonico dimostrando di potersi adattare alle mode e alle tendenze del momento sfruttando il mercato discografico moderno. Infatti, a differenza del suo ultimo singolo "LA PROMESSA DELL'ANNO", le sonorità e il testo di "baby" sono molto più dolci e leggeri e perciò adatti al mondo radiofonico.
Nonostante tutto, i versi di Madame sono tutt'altro che banali e superficiali. L'artista non rinuncia a raccontare un esperienza ed un vissuto, in questo caso in ambito amoroso, raccontandosi nei suoi pregi e difetti.
La canzone inizia con un primo ritornello di Madame in cui l'artista risponde alle domande insistenti di un ragazzo insicuro che ha paura di essere abbandonato, facendo intuire che il suo comportamento la sta allontanando da lui. 
La prima strofa riprende nuovamente le insicurezze del ragazzo e il disagio di Madame che termina la serata senza un bacio decidendo di lasciare una sigaretta con l'impronta del rossetto fuori casa in modo che lui si ricordi di lei.
La seconda strofa, invece, presenta le insicurezze e il disagio dell'artista nel vestire i panni di una donna in tacchi e minigonna. Nonostante questo, l'artista ci fa intuire che il secondo appuntamento si è concluso bene, con il ragazzo che non ha più fatto domande e con la sigaretta senza più il filo di rossetto.
La canzone presenta, quindi, l'inizio di una storia d'amore che sboccia tra i difetti della coppia. Madame esprime un nuovo concetto di femminilità che non appartiene più allo stereotipo della donna in tacchi e minigonna, ma esprime la sua sensualità in questo atteggiamento del farsi desiderare attraverso il rossetto sulla sigaretta.



VOTO 7/8 / 10

domenica 1 dicembre 2019

"Tuta Black" è il nuovo singolo di Paky in collaborazione con Shiva.

"Tuta Black" racchiude buona parte del futuro rap italiano, Paky e Shiva sono due artisti considerati ancora emergenti ma che rivelano un potenziale enorme.

Paky è il classico ragazzo di strada cresciuto nel pericoloso quartiere di Rozzano tra malavita, criminalità e spaccio. Nonostante tutto va fiero delle sue origini che racconta in "Rozzi", il singolo che gli ha permesso di farsi conoscere a 360 gradi da una fetta molto ampia di ascoltatori raggiungendo milioni di streaming sulle varie piattaforme.

Shiva, invece, è da molto che si dedica alla musica. Dopo aver militato nell'etichetta di Honiro, dove ha dimostrato la sua tecnica e il suo background old-school, è diventato indipendente e sta facendo a gomitate con i rivali della scena ottenendo molti successi certificati dai numeri su Spotify, Youtube e Instagram. Tra l'altro vanta importanti collaborazioni: dall'apparizione in Machete Mixtape 4 all'ultimo singolo "Soldi In Nero" feat. Sfera Ebbasta su una produzione di Charlie Charles.

Copertina Spotify del singolo "Tuta Black" di Paky feat. Shiva
Copertina Spotify del singolo "Tuta Black" di Paky feat. Shiva.

"Tuta Black" descrive la vita di strada precaria e pericolosa che i due rapper vivono quotidianamente, esprimono concetti mafiosi del tradimento e del rispetto. L'unica sicurezza per strada è la gang, giovani amici di cui ci si può fidare e che non volteranno mai le spalle. Questa canzone presenta, perciò, un'atmosfera popolare tipica delle periferie e della gente dimenticata che lotta per sopravvivere. Il testo è pesante, crudo e aggressivo, la morte si intreccia con la violenza e la criminalità e viene espressa un un beat anch'esso impetuoso carico di bassi potenti.

Il video della canzone mostra Paky assieme alla sua banda, ovviamente tutti vestiti di nero e dai volti coperti. Il rapper vuole dare l'idea di una persona insensibile e immune al dolore tanto che si fa riprendere che rappa mentre lo tatuano sul collo.

                              

Per gli amati di questo genere hip hop aggressivo e crudo questo singolo è, probabilmente, una boccata di ossigeno tra le tante canzoni smielate e ripetitive che escono molto spesso al giorno d'oggi. 

VOTO 8/10

                                                                    

martedì 26 novembre 2019

"Flashback" è il nuovo singolo di Ghali disponibile su tutte le piattaforme di streaming musicale.

"Flashback" è il nuovo singolo di Ghali e primo estratto dal nuovo album che uscirà prossimamente. 

"Flashback" è stato annunciato dall'artista sul suo profilo Instagram in cui, oltre a comunicare la data di uscita della canzone su Spotify, ha anche rivelato la futura pubblicazione di un nuovo album che, da come possiamo intuire, avverrà prossimamente. 

Copertina del nuovo singolo "Flashback" di Ghali.
Copertina del nuovo singolo "Flashback" di Ghali.

Ghali è una colonna della nuova generazione rap anche definita trap in cui si ricercano sonorità e melodie che vincono sui testi impegnati e ricchi di significato del rap, ciò non significa che queste canzoni non abbiano un messaggio e non esprimano dei concetti, anche se superficialmente.

"Flashback", infatti è l'emblema di questa nuova tendenza musicale perchè punta su un ritornello molto orecchiabile, che ti rimane in testa ed è facile da memorizzare. 
Nonostante ciò Ghali riesce a toccare temi importante come il rapporto con la madre, la lontananza del padre e il diritto dei rifugiati e in generale degli stranieri. La madre di Ghali è descritta come il sostegno del rapper, ha condiviso tutto con lei: le difficoltà, i problemi, i primi successi e la fama mondiale ottenuta in questi ultimi anni. Al contrario il padre è assente, un po' in carcere e un po' distante dal figlio che ormai non vede quasi mai. L'artista finisce anche col parlare dello Ius Soli e dei diritti degli stranieri immigrati, tema molto caro a Ghali che ha cantato molto di politica e più in generale della società e delle minoranze.

Per questa canzone è stato realizzato anche un video musicale disponibile su Youtube. Si tratta di un filmato dalla qualità eccelsa in cui vediamo Ghali con un armatura mentre rappa nella notte tra i palazzoni di Milano, si alternano poi scene diverse ricche di effetti. Si tratta di un susseguirsi di ambientazioni molto cupe in cui si confonde passato e presente alimentando una sensazione di mistero.

                          

sabato 16 novembre 2019

L'album "23 6451" segna l'ingresso definitivo del giovane talento Tha Supreme nel mondo discografico.

E' uscito l'album di debutto di Tha Supreme intitolato "23 6451", annunciato sui social dal giovane rapper romano classe 2001 e tanto atteso dai suoi fan.

Allo scoccare della mezzanotte è apparso su Spotify l'album di debutto di Tha Supreme, uno degli artisti più controtendenza e per questo molto amato e allo stesso tempo molto criticato dal pubblico. Il disco è stato spinto molto sui social dall'artista che ha sempre mostrato molta fiducia e aspettativa in questo progetto che lo fa sbarcare definitivamente nel mondo discografico. Per conoscere meglio Tha Supreme e il significato del titolo del suo nuovo album passate qui. 

L'album si compone di 20 tracce che sono numerate in ordine crescente con dei numeri che nei vari titoli sostituiscono alcune lettere secondo l'alfabeto Leet. La durata complessiva del disco è di 54 minuti e vanta importanti collaborazioni con i big del rap italiano tra cui Fibra, Salmo e Marracash.

Copertina di "23 6451", l'album di debutto di Tha Supreme.
Copertina di "23 6451", l'album di debutto di Tha Supreme.

come fa1

La prima traccia dell'album presenta un mood triste, Tha Supreme descrive il suo disagio interiore, la solitudine che l'artista si crea come reazione alla ansia che lo mangia dentro.

2ollipop

In 2ollipop Tha Supreme racconta delle ragazze che ci provano con lui solo per i soldi e la fama, infatti le definisce "bitch col cuore fake e le scarpe di marca" ovvero interessate solo al denaro.

fuck 3x

fuck 3x è la dichiarazione di amore di Tha Supreme verso una ragazza non specificata che il rapper definisce diversa dalle ex, descrive il desiderio di girare l'Europa con lei spendo tutti soldi insieme.

scuol4

scuol4 è, ovviamente, dedicato alla scuola con cui l'artista non ha mai avuto un bel rapporto. La traccia era uscita l'8 Giugno 2018 ed era stata una delle prime tracce ad avere un successo rilevante nella carriera dell'artista, è stata la rampa di lancio verso il successo e le prime collaborazioni importanti. Ho parlato di questa canzone anche nell'articolo che tratta il rapporto tra i rapper e la scuola.

5olo

La traccia 5olo era già uscita in precedenza su Spotify nel febbraio 2018. Questo brano ha una base potente che, secondo me, domina e sovrasta la voce di Tha Supreme rendendo difficile la comprensione del testo delle strofe, probabilmente il beat è troppo alto e non permette di apprezzare la voce dell'artista.

6itch remix feat. Nitro

La traccia originale 6itch è la prima canzone uscita su Spotify in cui Tha Supreme ha preso in mano per la prima volta il microfono. Il brano è un'innovazione assoluta, ha un beat latino in cui il rapper romano cavalca queste sonorità con maestria. In questa nuova versione Nitro ha realizzato una nuova strofa impeccabile, i due artisti avevano già collaborato in precedenza in Machete Mixtape 4 in cui avevano già mostrato grande affinità.

blun7 a swishland

Il pezzo, uscito la settimana precedente l'uscita dell'album, ha riscosso molto successo sulle piattaforme di streaming musicale. Per sapere cosa penso di questa canzone passate qui.

m8nstar

Anche questa traccia è precedente all'uscita dell'album, precisamente è uscita il 3 Marzo 2019 su Spotify quando, ormai, Tha Supreme era già abbastanza conosciuto e apprezzato. In questo brano esprime il concetto di "Moonstar" coniato da lui stesso, deriva dall'unione delle espressioni moon (in inglese significa luna) e rockstar. Infatti Tha Supreme si sente una rockstar "speciale", si sente un'outsider, solo come la luna nel cielo notturno. Può coincidere anche con l'espressione di un successo temporaneo come la luna che cala all'inizio di un nuovo giorno.

oh 9od feat. Nayt

Uscita il 30 Novembre 2018, oh 9od fa riferimento all'uso di droghe, in particolare di marijuana, che portano spesso a problemi di paranoia. La canzone vanta la collaborazione di Nayt, uno dei rapper  tecnicamente più dotati tra gli artisti che si sono affermati recentemente, come dimostra anche nella strofa veloce e pungente che ha realizzato per questa traccia.

gua10 feat. Lazza

In gua10 Tha Supreme si definisce un perfezionista, infatti sostiene di essere attento ai dettagli riferendosi probabilmente alle sue produzioni musicali e più in generale alla sua carriera artistica. Prende parte alla canzone anche Lazza che nella sua strofa approfondisce temi ricorrenti come i social, i soldi e il successo.

Tha Supreme non ama mettere il proprio volto sui social ed è per questo che i suoi video musicali ritraggono questo avatar che rappresenta la sua versione cartonata.
Tha Supreme non ama mettere il proprio volto sui social ed è per questo che i suoi video musicali ritraggono questo avatar che rappresenta la sua versione cartonata.

parano1a k1d feat. Fabri Fibra

parano1a k1d è una traccia che riprende in parte delle tipiche caratteristiche del hip hop e del freestyle degli anni '90, come Fibra ricorda nella sua strofa: "La strofa la chiudo con questo flow del '96". Anche Tha Supreme fa riferimento a queste tendenze al rap del passato rappando senza autotune pur mantenendo il suo stile inconfondibile.

m12ano feat. Mara Sattei

m12ano è un brano in cui i due fratelli (Mara Sattei è la sorella di Tha Supreme, anche lei si è lanciata nel mondo della musica) cantano i loro ricordi di quando uscivano insieme a Milano.

occh1 purpl3 feat. Marracash

occh1 purpl3 rispecchia la debolezza interiore che, in alcuni momenti, affligge l'artista. Infatti Tha Supreme ha costruito su di sé un'immagine di una persona forte e determinata ma che, certe volte, crolla mostrando le sue debolezze. Marracash prosegue il concetto espresso da Tha Supreme ampliandolo alla società dominata dai social e dai pregiudizi.

no14 feat. Dani Faiv

In no14 Tha Supreme e Dani Faiv descrivono il loro passato passato in mezzo ai guai solo per noia, probabilmente si riferiscono all'attitudine dei giovani a commettere sciocchezze solo per mostrarsi agli altri e per sconfiggere la noia.

ch1 5ei te

Tha Supreme esprime la convinzione che già dalla quinta elementare lo ha spinto a cantare, la speranza di potercela fare e la fiducia nelle sue potenzialità.

sw1n6o feat. Salmo

sw1n6o è, a mio parere, la traccia più innovativa dell'album e anche la più bella. Beat straordinario e un flow incredibile che ricordano lo swing, una traccia unica. Salmo rappa una strofa spaziale, con citazioni e riferimenti, vi riporto solo i due versi finali in cui il rapper sardo gioca con le parole su proverbi popolari e storia: " I soldi non ti fan felice ma ti fan sorridere, uh (wow) / Fac-simile, versa nel mio conto sono Iban il Terribile".

7rapper ma1

7rapper ma1 è una traccia dalla base aggressiva e potente in cui Tha Supreme si prende gioco di un altro rapper non specificato, un brano molto diverso dai precedenti che mostra la sperimentazione dell'artista nei diversi sottogeneri hip hop e trap.

8rosk1 feat. Mahmood

Tha Supreme e Mahmood ripercorrono il loro passato, in particolare le esperienze scolastiche, evidenziando le differenze con il presente, il successo e la loro maturazione personale.

bubb1e 9um 

Tha Supreme descrive la relazione con una ragazza che lo ha cambiato e lo ha reso migliore.

pers0na2 feat. Gemitaiz & Madman

pers0na2 è una canzone riguardo la marijuana, Tha Supreme dice di fare uso di queste sostanze solo per comporre delle tracce. Gemitaiz e Madman, nelle loro due strofe, ricordano le prime esperienze con la marijuana maturate alle superiori.

"23 6451" è un album artisticamente complesso in cui Tha Supreme sperimenta con basi originali e controtendenza. Lavora sulla sua voce e sulle sue composizioni ricercando sonorità uniche ed inedite nel panorama musicale italiano. Questo processo porta a due principali reazioni del pubblico, una parte accoglie le novità e le inizia ad amare, mentre l'altra le critica fortemente rifugiandosi nei modelli passati. Per questo motivo "23 6451" è un progetto rischioso e ancora difficile da apprezzare a pieno dall'ascoltatore medio abituato ad altri tipi di sonorità. Nonostante ciò, anche le collaborazioni importanti all'interno del disco certificano la fiducia degli altri artisti della scena nei confronti di questo giovane talento riconoscendo le sue grandi potenzialità.

VOTO 8.5/10

venerdì 8 novembre 2019

Il king del rap é tornato: "Persona" é il nuovo disco di Marracash.

"Persona" é il nuovo progetto del rapper nato a Nicosia in cui l'artista si racconta completamente come persona, da qui il titolo del disco. 

Marracash é tornato dopo due anni dalla pubblicazione dell'album Status che aveva riscosso un successo incredibile ottenendo la certificazione di disco di platino con più di 50000 copie vendute.
L'album é un concept album, ovvero é studiato in modo tale da avere un concetto di fondo che lega le diverse canzoni con un filo logico preciso e non casuale come molto spesso accade nei nuovi dischi. Ogni pezzo riprende e si riferisce ad una parte del corpo dell'artista che insieme compongono la sua stessa persona, infatti ogni titolo é accostato ad una specifica zona del essere umano. Il disco é formato da 15 tracce dalla durata complessiva di 50 minuti.

La copertina di "Persona", il nuovo disco di Marracash.
La copertina di "Persona", il nuovo disco di Marracash.

BODY PARTS - I denti

BODY PARTS é una traccia dedicata interamente alle rime e alla tecnica di cui Marracash é, indubbiamente, dotato. Il brano non possiede un ritornello ma solo un interludio parlato che fa da intermezzo tra due strofe cariche di riferimenti culturali ad evidenziare la preparazione artistica oltre alle incredibili doti del rapper di origini siciliane.

QUALCOSA IN CUI CREDERE - Lo scheletro feat. Gué Pequeno

QUALCOSA IN CUI CREDERE é un pezzo da brividi, dallo spessore emotivo carico di critica sociale. I due rapper avevano già collaborato nel loro album "Santeria" realizzato insieme, Gué Pequeno infatti é sulla stessa linea d'onda di Marra e riesce a scrivere una strofa che é perfettamente in tema con il mood e l'atmosfera triste e di sfogo della canzone.

 QUELLI CHE NON PENSANO - Il cervello feat. Coez

QUELLI CHE NON PENSANO è una critica sociale verso i modi e costumi sociali che stanno rendendo la vita di ogni individuo sempre più banale e superficiale, si fa ciò che fanno gli altri seguendo le mode e appunto senza pensare, da qui deriva il titolo del brano, Coez realizza un ottimo ritornello dalle sonorità ottime.

APPARTENGO - Il sangue feat. Massimo Pericolo

L'intro del pezzo realizzata da Young Rame riassume perfettamente il significato di questa canzone infatti Marracash e Massimo Pericolo ricordano le loro origini e le loro vecchie abitudini sottolineando che il successo non ha cambiato il loro modo di essere, sono rimasti gli stessi ragazzi disagiati dei palazzoni popolari. Massimo Pericolo ripercorre il suo passato utilizzando frasi poetiche ricche di significato, nessuna barra del rapper è scontata. Marracash nella canzone riprende la celebre canzone "T'appartengo" di Ambra Angiolini.

POCO DI BUONO - Il fegato

Il brano utilizza un campione di “Un ragazzo di strada” dei Corvi che si ripete nell'intro e successivamente nella traccia. Questa canzone è un'ulteriore critica sociale in cui Marracash dice di sentirsi un poco di buono e di non meritare il suo successo, ma la società ingiusta premia chi vuole e lascia nella povertà gli altri. Marracash si scaglia contro questo sistema con barre cariche di rime e spunti di riflessione.

BRAVI A CADERE - I polmoni

In BRAVI A CADERE, l'artista racconta il suo lato interiore sensibile e fortemente triste. Però dal ritornello si comprende che la sua debolezza è diventata una sua forza perché ha imparato a rialzarsi e a riprendere dai brutti momenti. Oltre ad essere uno dei rapper più forti della scena italiana, Marracash dimostra anche di saper cantare e realizzare canzoni con influenze pop da hit radiofoniche.

NON SONO MARRA - La pelle feat. Mahmood

NON SONO MARRA è una canzone ironica in cui i due artisti giocano sui meme e sulle somiglianze fisiche tra i due che hanno invaso i social. L'outro del brano è un dialogo tra i due rapper che con ironia raccontano i momenti in cui vengono confusi l'uno con l'altro, traccia molto divertente e spensierata.

SUPREME - L'ego feat. Tha Supreme & Sfera Ebbasta

SUPREME è una vera hit, è il brano che sta avendo più successo su Spotify con, al momento, 7 milioni di streaming. E' una canzone fortemente trap in cui Marracash sperimenta questo genere realizzando una strofa in cui cambia più volte il flow dimostrando ancora una volta di essere un'artista a trecentosessanta gradi. Tha Supreme canta un ritornello dalle sonorità innovative che rimangono in testa, Sfera rappa una buona strofa negli stardard del rapper.


SPORT - I muscoli feat. Luchè

In SPORT ci sono molti riferimenti a macchine, calcio e personaggi famosi. La base è una delle basi più belle del disco, bassi potenti e melodia originale. Marracash e Luchè, oltre ad essere due colleghi che collaborano spesso, sono amici fuori dal mondo della musica e in questa canzone si sente la complicità che c'è tra i due che si conoscono e lavorano molto bene insieme.

DA BUTTARE - Il ca**o

DA BUTTARE è un pezzo spensierato, Marracash si prende gioco dei soldi e della sua stessa persona dicendo di godersi il successo finchè non sarà da buttare.

CRUDELIA -I nervi

CRUDELIA è dedicata ad un'ex del rapper che lui definisce Crudelia De Mon perchè è fredda e insensibile come un rettile travestito da essere umano. L'artista descrive il suo stato d'animo e i suoi sentimenti che ha provato e che ancora ora prova nonostante la relazione sia finita. E' forse una delle canzoni più profonde e personali del disco, è uno sfogo di Marracash contro questa persona che gli causato così tanto dolore.

G.O.A.T. - Il cuore

G.O.A.T è un'espressione americana che è l'abbreviazione di "Greatest of all time" che significa "Il migliore di tutti i tempi". In questa canzone Marracash incita i suoi ascoltatori a faticare, a dimenticare gli errori del passato e a lottare per raggiungere i propri obiettivi cogliendo le opportunità della vita.

MADAME - L'anima feat. Madame

MADAME è il featuring più riuscito dell'album perché è perfettamente inerente al concetto espresso dalla canzone. Infatti Marracash si riferisce alla sua anima e Madame, come fosse la voce della sua anima, gli risponde componendo un duetto che è vicino alla perfezione. Madame è uno dei talenti più brillanti della scena italiana per avere solo 17 anni dimostra una profondità e sensibilità di una donna  matura.

TUTTO QUESTO NIENTE - Gli occhi

TUTTO QUESTO NIENTE ha una base incredibile dominata da un sassofono che risuona e accompagna le parole chiare e pesanti del rapper che trattano l'effimerità del denaro e della fama.

GRETA THUNBERG - Lo stomaco feat. Cosmo

GRETA THUNGBERG è la risposta di Marracash all' attivistà svedese che sta lottando in tutto il mondo contro l'inquinamento globale, ipotizza il futuro del nostro pianeta ed esprime con ironia il suo giudizio sul tema. Si tratta di un brano tra l'impegnato e il non, il rapper riesce a scrivere di un argomento delicato come quello dell'inquinamento senza essere troppo pesante.


"Persona" è un capolavoro, Marracash è il king del rap nulla da dire. Il rapper siciliano riesce ad alternare canzoni impegnate e molto personali ad altre più spensierate e leggere pur sempre comunicando un messaggio attraverso una tecnica ineccepibile e sublime. L'unica critica che mi sento di fare sul disco è che, in alcune canzoni, il collegamento con la parte del corpo era poco evidente e forse un po' troppo forzata, mi rendo comunque conto che il progetto di Marracash era veramente complesso e la realizzazione di questo tipo di album non può essere completamente connesso al concept anche per non risultare ripetitivo e scontato.

VOTO 9.5/10


                                         

martedì 5 novembre 2019

Sono usciti tre singoli di Lil Peep su Spotify, in attesa del nuovo album "Everybody's Everything".

Sono stati rilasciati tre singoli di Lil Peep su Spotify contenuti in "Goth Angel Sinner" che è diventato disponibile la notte di Halloween su tutte le piattaforme di streaming musicale.

Questo piccolo EP è un estratto dall'album "Everybody's Everything" che uscirà il 15 Novembre presentando alcune tracce inedite ed altre più vecchie ma mai pubblicate dall'artista nato in Pennsylvania e scomparso proprio il 15 Novembre di due anni fa. Questo disco sarà il secondo progetto rilasciato dopo la sua morte dalla sua famiglia e dai suoi collaboratori che pubblicando i suoi lavori vogliono mantenere forte il ricordo di un'artista che probabilmente avrebbe potuto rivoluzionare il mondo del rap e, più in generale, la musica contemporanea. Questo progetto era stato già annunciato dal rapper americano un mese prima dalla sua morte sull'account twitter dell'artista. L'EP è composto da tre tracce Moving On, Belgium e When I Lie che complessivamente durano 11 minuti.

La copertina di "Goth Angel Sinner", l'EP che anticipa il nuovo album in uscita il 15 Novembre.
La copertina di "Goth Angel Sinner", l'EP che anticipa il nuovo album in uscita il 15 Novembre.

Moving On

Moving On è una traccia che Lil Peep aveva scritto dopo il suo primo tour, quando soggiornava a Londra. L'artista si era esibito nel suo ultimo tour cantando questa canzone che i fan presumevano fosse intitolata "Wake Me Up". Moving On è un lamento dell'artista, si percepisce il suo dolore e soffoca con l'abuso di droghe che racconta in questa traccia.

Belgium

Come Moving On, anche Belgium era stata eseguita dal vivo nei suoi ultimi concerti. Il brano inizialmente si pensava avesse un titolo diverso: "Ask Yourself". In questa canzone Lil Peep descrive la relazione con una ragazza mentre era in tour in Belgio, nonostante lei si comportasse in modo gentile Gustav non riusciva a trattarla bene infatti era scontroso e, probabilmente, si pente del suo atteggiamento perché ha portato alla fine della relazione. In questo pezzo viene delineato chiaramente il profilo dell'artista che soffriva di depressione e di continui sbalzi di umore di cui ne risentiva chi gli stava vicino.

When I Lie 

Anche questa traccia, come le precedenti, era già conosciuta dai suoi fan con il titolo di "Needle". La canzone era uscita già il 16 Aprile 2019 in una versione con  Ty Dolla $ign in occasione dell'uscita della nuova colonna sonora "For The Throne" per la serie tv "Il Trono Di Spade" di cui Lil Peep era un grande fan. Il rapper descrive una relazione sofferta che gli provoca del dolore che descrive come se la sua amata gli conficcasse degli aghi negli occhi e lo tagliasse mentre è sdraiato.

                       

Il video della canzone è stato girato ad Amburgo in Germania mentre l'artista si trovava in club prima di una data del suo tour Come Over When You're Sober Tour.

Queste tre tracce, già conosciute tra i fan dell'artista, sono l'assaggio di quello che sarà il nuovo album che uscirà in occasione del secondo anniversario dalla morte del talentuoso rapper tra i fondatori e colonne dell'emo trap che riprende concetti e atteggiamenti della cultura emo-punk. Nei prossimi giorni in America uscirà anche  il documentario sulla vita del rapper che ripercorrerà la sua vita e la sua breve carriera musicale attraverso i ricordi della madre e dei suoi più cari amici e collaboratori.

martedì 29 ottobre 2019

"Jesus Is King" è l'espressione di fede ed amore per Dio di Kanye West.

Kanye West ha finalmente ripagato i fan della lunghissima attesa rilasciando il suo nuovo progetto discografico "Jesus Is King" in cui il rapper americano esprime la sua fede e il suo amore per Dio realizzando delle tracce gospel.

Kanye West è uno dei rapper, musicisti e producer più importanti della storia hip hop mondiale; con la sua musica ha ottenuto una fama planetaria che lo rende uno dei personaggi più conosciuti al mondo anche grazie al clamoroso successo che, in questi ultimi anni, ha raggiunto con il suo marchio di moda. In particolare con Yeezy, le scarpe da ginnastica che hanno fatto impazzire collezionisti e hypebeast creando un mercato incredibile e degli incassi record. 
Il rapper di Atlanta ha deciso di rilanciarsi nel mondo musicale con la pubblicazione di "Jesus Is King" che risulta essere un progetto delicato e rischioso per il mercato musicale moderno che ha quasi completamente eliminato i temi religiosi. Nonostante ciò la scommessa di Kanye sembra essere una grossa vittoria in quanto l'acclamato disco sta scalando ogni classifica raggiungendo numeri impressionanti su Spotify. L'album è composto da 11 traccie dalla durata complessiva di 27 minuti.

Copertina del nuovo album di Kanye West "Jesus Is King".
Copertina del nuovo album di Kanye West "Jesus Is King".

EVERY HOUR ft. Sunday Service Choir

Il disco inizia con una traccia gospel in cui viene invocata la gloria del Signore. Every Hour è l'unica canzone dell'album in cui non è presente la voce di Kanye, infatti è il Sunday Service Choir a cantare tutto il pezzo che è dominato dalla potenza delle voci gospel tipiche della cultura nera.

SELAH

In questa traccia Kanye rappa diversi insegnamenti del Vangelo dando molta importanza al perdono che è il gesto fondamentale nella cultura cristiana che è fortemente contro la vendetta. Il titolo Selah è una parole ebraica ripetuta 71 volte nella Bibbia di cui non si sa perfettamente il significato, ma che West ha definito come: "to look back and reflect upon" che significa "guardarsi indietro e rifletterci su".

FOLLOW GOD

Follow God è l'invito di Kanye a seguire Dio, descrive una vita materiale che trova il suo senso solo nella fede e nella preghiera. Il cantante di Atlanta in questo pezzo si esalta mettendo in mostra la sua tecnica e le sue enormi doti nel rap.

CLOSED ON SUNDAY

Closed On Sunday è l'espressione della sottomissione di Kanye a Dio a cui si affida per far crescere al meglio le proprie figlie e per mantenere la sua famiglia. West invita nuovamente i suoi ascoltatori a seguire e ad affidarsi a Dio nella vita di tutti i giorni attraverso la preghiera.

ON GOD

On God descrive la conversione di Kanye West e sottolinea l'amore per il prossimo che è uno dei principi cardine del Cristianesimo. L'artista ripercorre i momenti della sua vita evidenziando come si possa decidere di cambiare e di seguire Dio in qualsiasi momento.

EVERYTHING WE NEED ft. Ty Dolla $ign & Ant Clemons

In questa traccia Kanye esprime un concetto semplice che se vogliamo è al di fuori dell'aspetto religioso, infatti l'artista invita le persone ad accontentarsi di ciò che si ha perchè quello che abbiamo ci basta per essere felici.

kanye west jesus is king

WATER ft. Ant Clemons

Water è una vera e propria preghiera di Kanye che invoca Gesù in suo aiuto. In questo brano è presente la metafora dell'acqua che ha sempre avuto un significato sacrale come fonte di purezza, di rinascita e di purificazione. Vi sono, inoltre, chiari riferimenti al sacramento del Battesimo in cui l'acqua ha una funzione cruciale.

GOD IS 

In God Is l'artista racconta la sua conversione e la forza spirituale che possiede ora che segue Dio, la potenza delle sue preghiere e il suo benessere derivante dalla fede nel Signore che è tale da dargli il desiderio di condividerla con gli altri.

HANDS ON ft. Fred Hammond

Hands On suona come una missione di Kanye nel comunicare al mondo intero l'amore di Dio, l'artista riconosce il bisogno e il dovere di condividere la sua fede con gli altri. Nonostante ciò compie una critica verso i cristiani che probabilmente saranno i primi a giudicare l'opera di West per la loro ipocrisia.

USE THIS GOSPEL ft. Clipse & Kenny G

Use This Gospel invita ad usare il Vangelo come una guida ed una difesa contro il peccato in modo tale da seguire il volere di Dio e di raggiungerlo in paradiso. Nella traccia è presente una strumentale in cui la tromba realizza un'ottimo assolo che arricchisce la produzione.

JESUS IS LORD

Jesus Is Lord è l'outro di "Jesus Is King" in cui Kanye proclama la magnificenza e l'onnipotenza di Dio annunciando che tutti si piegheranno alla sua venuta.

"Jesus Is King" è un progetto molto ambizioso e rischioso per il pubblico hip hop attuale che è abituato a contenuti tutt'altro che religiosi. Si tratta di un'album musicalmente elaborato per produzioni e sperimentazione, è certamente una rivoluzione nel genere hip hop per temi trattati ma anche per l'utilizzo di determinati strumenti nelle basi e per l'introduzione di cori gospel all'interno delle canzoni. Probabilmente si tratta però di un progetto ancora immaturo infatti il disco è molto breve e alcune tracce sono appena accennate come se Kanye abbia messo insieme delle idee ancora incompiute. Questi artisti sono i grandi dell'hip hop mondiale anche perchè si prendono la responsabilità di cambiare tutte le regole del rap rivoluzionando tutta la scena con album originali e contro tendenza.

VOTO 8/10


                                                               

venerdì 25 ottobre 2019

Danien debutta come solista rilasciando il singolo "Edera" disponibile sulle maggiori piattaforme di streaming musicale.

Danien fa parte del duo Danien & Theo che ha formato la Kvlto Corporation che è la loro etichetta indipendente, i due colleghi e amici vanno fieri della loro indipendenza musicale perché, gestendosi autonomamente, le loro produzioni rispettano il loro volere e non quello delle case discografiche.

Dopo un silenzio durato circa un anno e interrotto da qualche apparizione in featuring, Danien e Theo hanno deciso di rilanciarsi nella scena hip hop italiana attraverso dei progetti solisti paralleli che, per ora, prevedono solo la pubblicazione di un singolo ciascuno. La traccia di Danien intitolata "Edera" è uscita oggi, 25 Ottobre, su tutte le maggiori piattaforme di streaming musicale, mentre la canzone di Theo "$ad Viciøus" verrà rilasciata il 15 Novembre, come dichiarato dallo stesso artista sulla pagina Instagram personale.

La copertina del nuovo singolo "Edera" di Danien.
La copertina del nuovo singolo "Edera" di Danien.

Il nuovo singolo di Danien è apparso su Spotify alla mezzanotte, come ormai di consuetudine nella scena musicale mondiale, ed ha mostrato subito agli ascoltatori un lato musicale diverso di Danien. Questa canzone suona come una piccola rivoluzione nelle produzioni del rapper di Livorno, si tratta di un evoluzione delle sonorità che avevamo sentito nei precedenti progetti. 

Danien descrive una relazione amorosa forte ma che probabilmente è finita, l'artista racconta la routine sregolata che viveva assieme alla sua amata. Danien esprime la sua speranza nel ritorno di lei tra le sue braccia e nel ritornello compie anche un autocritica alla sua musica cantando: " In tutto quello che scrivo c'è di mezzo il sesso / Perché non riesco mai, mai, mai / A dirti quello che penso". Infatti il duo livornese era stato criticato in passato per la ripetitività nei testi, ma Danien cerca di giustificarsi con questa frase ammettendo che la scarsità di contenuti deriva probabilmente dall'incapacità di descrivere il suo lato interiore e sensibile che nasconde dietro al personaggio da rockstar che si è costruito fatto di eccessi, sesso e droga.
Anche la produzione curata dallo stesso Danien in collaborazione con Fabrizio Pagni identifica un nuovo stile musicale e originale che lo contraddistingue.

Il duo livornese Danien & Theo (rispettivamente a destra e sinistra nella foto).
Il duo livornese Danien & Theo (rispettivamente a destra e sinistra nella foto).

Danien & Theo erano stati i primi ad introdurre certe sonorità caratteristiche del nuovo trend trap, molti hanno copiato il loro stile cavalcando la nuova onda hip hop, mentre i due livornesi non sono stati in grado di spiccare il volo e hanno perso il treno per la vetta dell'hip hop italiano, ma vogliono riprovarci riproponendo qualcosa di nuovo ed inedito nella scena nazionale.

VOTO 7.5/10

                                                              

sabato 19 ottobre 2019

Recensione di "Kety", il nuovo album di Ketama126.

Ketama126 è un rapper romano della crew 126, numero che deriva dal numero di gradini della scalinata del Tamburino. L'artista si è affermato prepotentemente nel panorama hip hop italiano grazie al suo stile di scrittura diretto e concreto.

Il disco era stato annunciato dallo stesso artista su Instagram ed era stato seguito da numerosi post che presentavano i vari feat presenti nell'album. Il progetto pubblicato oggi su tutte le piattaforme di streaming musicale contiene 14 traccie dalla durata complessiva di 43 minuti in cui il rapper si racconta utilizzando uno stile esplicito e chiaro, dominano temi ricorrenti del genere come l'amore, la droga e la critica sociale verso le forze dell'ordine e le istituzioni in generale. 

Copertina di Kety, il nuovo disco di Ketama126.
Copertina di Kety, il nuovo disco di Ketama126.

DENTI D'ORO

Ketama descrive l'obiettivo principale della sua vita ovvero fare i soldi. Il denaro è il motivo per cui fa musica e per cui vive. Si definisce morto, però coi denti d'oro metafora del vuoto interiore e della ricchezza accumulata.

JEANS STRAPPATI feat. Fabri Fibra

JEANS STRAPPATI è un pezzo dal mood triste, Ketama immagina la sua morte, la reazione della sua ragazza e addirittura la causa del suo decesso ovvero la droga. Fabri Fibra realizza parte del ritornello ed una strofa abbastanza corta ma di forte impatto. Da evidenziare la qualità della base realizzata dallo stesso Ketama che introduce nell'outro una sezione strumentale originale e di qualità.

LOVE BANDANA feat. Tedua e Chris Nolan

In LOVE BANDANA, Ketama riflette nuovamente sulla sua morte dicendo di non sapere se raggiungerà i 40 anni a causa dell'eccessivo uso di stupefacenti, nella canzone è dedicato molto spazio alla droga e alla gang, infatti il titolo deriva dall'unione delle crew di Ketama, la LoveGang, e Tedua, la Wild Bandana. Il rapper genovese crea una strofa elaborata, piena di riferimenti e tecnica. Chris Nolan, per chi non lo sapesse, è il produttore di Tedua che ha lavorato per la realizzazione del beat della traccia.

SPARA 

SPARA è dedicata ad una ragazza non specificata, Ketama sembra quasi avvertirla dei suoi problemi che lui definisce una malattia nella sua testa. Non manca una critica feroce alle istituzioni italiane in particolare alla Questura.

GITANO 

GITANO è un pezzo molto diverso dai precedenti perchè ha forti influenze latine. Anche Ketama sottolinea questa scelta giocando con le parole e il suo paese d'origine, infatti rappa: "Tengo il sangue un po' latino / Sarà che vengo da Latina".

PIU' FORTE

PIU' FORTE descrive la vita sregolata di Ketama, l'abuso di droga, il sesso e la morte. In questa traccia l'artista si presenta come una vera rockstar, a celebrare tutto questo è presente una strumentale in cui viene dato spazio alla chitarra elettrica che risuona come in una canzone rock.

SCACCIACANI feat. Massimo Pericolo

Questa traccia era stata rilasciata precedentemente e aveva già raccolto un enorme successo grazie anche alla presenza del rapper lombardo Massimo Pericolo che sta cavalcando, proprio in questo periodo, l'onda che lo sta portando nella vetta come emergente più promettente al momento.

                       

COME VA 

COME VA  è una critica alla società, al consumismo e alle forze dell'ordine. La frase chiave del brano è, a mio parere, "Meglio schiavo della droga che schiavo dello stato", Ketama rivela di essere più felice nell'essere un tossico che un servo dello Stato.

BABE feat. Generic Animal

BABE è "il pezzo più romantico del disco", così è stato definito da Ketama che ha realizzato una seconda collaborazione con Generic Animal dopo il successo di Rehab. Il brano è di carattere amoroso, ma sullo sfondo rimangono i problemi dell'artista che dice di avere diavoli nella testa derivanti probabilmente dall'uso di droghe.

SQUAME feat. Noyz Narcos

SQUAME presenta una metafora interna, l'artista si paragona ad uno squalo bianco che nuota verso il successo prendendosi tutto con la forza, ma allo stesso tempo è debole e circondato da pericoli che possono portarlo alla rovina da un momento all'altro. Il feat con Noyz Narcos segna un passo importante nella carriera di Ketama che era cresciuto con le rime grezze della leggenda dell'hip hop romano e italiano in generale. I due condividono gli stessi ambienti, infatti nella traccia ci sono dei riferimenti all'ambiente romano in cui sono cresciuti.

BENZINA

BENZINA descrive il suo successo che gli ha permesso di girare l'Italia, la droga e il sesso. Probabilmente è la traccia peggiore dell'album, infatti è una canzone abbastanza breve in cui il ritornello risulta abbastanza ripetitivo.

foto di ketama126 nuovo album kety

DIRTY

DIRTY a primo impatto sembrerebbe una traccia abbastanza superficiale in cui il rapper descrive una relazione con una ragazza, in realtà anche in questa canzone Ketama racconta se stesso e il suo lato interiore: "Non provo né amore né odio / È come se sentissi un vuoto".

PROBLEMA feat. Speranza

In questa traccia Ketama si definisce l'errore del sistema, l'eccezione alla regola. Infatti una faccia da galera, come si definisce lui stesso, ha ottenuto il successo e adesso sta facendo i soldi anche per dare fastidio a chi non lo vorrebbe dov'è ora. Speranza continua la critica feroce del rapper nato a Latina in una strofa in cui si incastrano versi in italiano, francese e inglese.

Cos'è L'Amore feat. Franco Califano, Don Joe e Franco126

Cos'è L'Amore era stato rilasciato precedentemente su Spotify. Ketama126 e Franco126, grandi amici dagli inizi, si dicono onorati di aver partecipato al progetto portato avanti da Don Joe che ha utilizzato un ritornello inedito di Franco Califano, leggenda della musica italiana e non solo.

Il disco è un buon progetto in cui Ketama si racconta nei suoi problemi di droga, nei suoi disturbi interiori e nella sua vita di eccessi. L'artista in questo album incarna la figura della rockstar dannata, sensibile e problematica. Molte volte Ketama ha ribadito la possibilità di una sua morte prematura ricreando immagini funebri che speriamo rimangano solo fantasie in quanto il rapper di Latina ha ancora molto da dire nella scena hip hop italiana.

VOTO 7.5/10


                                                               

martedì 8 ottobre 2019

Travis Scott pubblica il nuovo singolo "Highest In The Room", preannuncia un nuovo album in arrivo?

Travis Scott ha rilasciato questo venerdì un nuovo singolo dal titolo "Highest In The Room", disponibile su tutte le piattaforme di streaming musicale.

In questi giorni Travis Scott era stato coinvolto in chiacchiere sulla sua vita privata dopo la presunta rottura con Kylie Jenner e gossip vari su una nuova relazione tra lei e il rapper Tyga, vecchia fiamma della giovane imprenditrice. Travis Scott decide di rispondere con la musica pubblicando questo nuovo pezzo che in modo criptato pare trattare il tema, descrivendo una relazione difficile e problematica con una donna che potrebbe essere proprio Kylie Jenner. Il nuovo pezzo dovrebbe far parte di Jack Boys, la prima compilation della Cactus Jack Records, etichetta creata Travis Scott.

Copertina del nuovo singolo "Highest In The Room" di Travis Scott.
Copertina del nuovo singolo "Highest In The Room" di Travis Scott.

Il titolo "Highest In The Room" può essere tradotto in italiano con "il più sballato nella stanza", infatti nel ritornello si parla di fumo, in particolare di marijuana di cui il rapper fa uso abitualmente. Il testo è enigmatico e di difficile interpretazione, le strofe descrivono una relazione amorosa problematica ma allo stesso tempo intensa e passionale. Travis, inoltre, racconta il suo successo e le conseguenze che ha avuto sulla sua vita senza dimenticare il suo passato difficile vicino al mondo criminale. 
Oltre alla traccia è stato pubblicato il video ufficiale del singolo su Youtube, si tratta di un vero capolavoro, ricco di effetti speciali, in cui si alternano scene apocalittiche ad altre futuristiche. Se il testo della canzone non è semplicissimo, il video è ancora più complesso nell'interpretazione. Viene dato molto significato alla bocca dell'artista ed al fumo che esce da essa quasi come se fosse quello il motivo del suo successo e di conseguenza, nella scena in cui il rapper ha la bocca spalancata da dei fili, sembrerebbe che degli uomini stiano cercando l'origine di tale fumo e di conseguenza del suo talento. Questa è la mia interpretazione di un video molto originale diretto anche dallo stesso Travis Scott che lavora in prima persona nella realizzazione di tali progetti, per questo motivo vi invito a vederlo qui sotto e ad ascoltare la traccia su Spotify. Se Amate Travis Scott, potete trovare un'altro articolo sul documentario dedicato a lui "Look Mom I Can Fly" disponibile su Netflix.

                                                                      
                               
                                                                      

venerdì 20 settembre 2019

Recensione "Scatola nera", il nuovo progetto in collaborazione tra Gemitaiz e Madman.

Scatola Nera è il nuovo disco di Gemitaiz e Madman che, dopo il grande successo di Kepler pubblicato nel 2014, hanno deciso di collaborare di nuovo per la realizzazione di questo album.

"Scatola Nera" è stato annunciato su Instagram dai due rapper che a sorpresa hanno pubblicato copertina e data d'uscita su un post sul social network. I due artisti sono una coppia affiatata che collabora costantemente nelle loro produzioni musicali. L'unica traccia dell'album che era stata già pubblicata precedentemente è Veleno 7 uscito non a caso il 7 Giugno ottenendo un grande successo tra gli ascoltatori, fu realizzato anche il video per la canzone pubblicato su Youtube il 10 Luglio che potete trovare qui. Il disco si compone di 12 brani dalla durata complessiva di 37 minuti con diversi featuring interessanti con Tha Supreme, Salmo, Mahmood, Marracash, Guè Pequeno, Venerus, Giorgia, Priestess.

Copertina Scatola Nera, l'ultimo album di Gemitaiz e Madman.
Copertina Scatola Nera, l'ultimo album di Gemitaiz e Madman.

Fuori E Dentro feat. Tha Supreme

La traccia ha come temi principali il successo e i soldi che sono le conseguenze della bravura tecnica e stilistica dei due rapper. Tha Supreme realizza il ritornello con un flow originale dimostrando ancora una volta di essere in grado di creare sonorità mai sentite e uniche.

Esagono feat. Salmo

In questo brano si susseguono tre strofe senza ritornello dall'elevato livello tecnico, ci sono moltissimi riferimenti ad altri artisti, canzoni e film. La strofa migliore, secondo me, è quella di Salmo che tocca temi importanti come la politica, lanciando una frecciatina a Salvini riguardo il tema dei migranti, e critica i terrapiattisti con ironia.

Karate feat. Mahmood

Karate è una traccia di argomento amoroso, Gemitaiz e Madman dedicano delle barre al miele per le loro ragazze realizzando metafore e riferimenti molto originali. Mahmood canta il ritornello che è abbastanza lento e cantato che, sinceramente, non mi ha fatto impazzire.

Come Me

Come Me presenta un'atmosfera nostalgica e malinconia in cui i due rapper descrivono le conseguenze negative del successo, la voglia di staccare un attimo da questa vita e stare con la propria donna.

Californication

Il titolo di questa canzone è un riferimento ad una canzone omonima dei Red Hot Chili Pepper, per mantenere questa atmosfera in stile americano Gemitaiz e Madman realizzano moltissime rime e riferimenti in lingua inglese.

Fiori feat. Marracash & Guè Pequeno

Gemitaiz e Madman realizzano due strofe impeccabili, utilizzando più flow e con un'abilità di incastro incredibile. Marracash e Guè Pequeno, invece, rappano punchline e frasi ad effetto utilizzando uno schema un po' più semplice ma sempre di elevata qualità. Punto debole del pezzo è il ritornello di Madman troppo ripetitivo e noioso.


¥€$

Il titolo azzeccatissimo rivela il tema della canzone ovvero i soldi, non importa se siano yen, euro o dollari. Gemitaiz e Madman affermano di fare musica solo per i soldi, il ritornello presenta lo stesso problema del pezzo precedente: troppo ripetitivo. Produzione di Ombra molto originale e creativa, un gioiello.

Che Ore Sono feat. Venerus

Gemitaiz e Madman raccontano il proprio stato d'animo in compagnia della loro ragazza, si sentono rilassati e felici come quando fanno uso di marijuana. Venerus realizza un'ottimo ritornello in stile pop.

Scatola Nera feat. Giorgia

Scatola Nera dà il nome all'album, è una traccia in cui i due rapper esprimono i loro dubbi, le loro fisse e i pensieri brutti. La scatola nera diventa la metafora del cuore in cui si celano queste sensazioni e queste riflessioni negative, si tratta del brano più introspettivo e profondo del progetto. Giorgia realizza il ritornello confermando di essere un'ottima cantante in grado di sperimentare e di adattarsi in diversi generi musicali.

Un'Altra Notte feat. Priestess

Un'Altra Notte è una traccia con tema amoroso in cui Gemitaiz e Madman descrivono le loro relazioni passionali, Priestess canta il ritornello che anche questa volta risulta essere abbastanza ripetitivo.

Tutto Ok

Tutto Ok presenta un'atmosfera triste, viene descritta la pioggia che rappresenta lo stato d'animo di Gemitaiz e Madman. I due artisti raccontano la loro vita caotica e impegnata in cui molte volte non si sentono a loro agio.

Veleno 7

Veleno 7 era già stata pubblicata il 7 Giugno, si tratta di una nuova canzone che segue la serie di Veleno in cui Gemitaiz e Madman mettono in vetrina le loro doti di incastro, di flow e di velocità che li rendono due tra i più talentuosi rapper dal punto di vista tecnico. La base di Mixer T è incredibile e rende la traccia un vero successo capace di battere il record di stream giornalieri su Spotify raggiungendo la posizione 34 nella classifica mondiale di Spotify.

Scatola Nera è un buon progetto anche se non è un disco eccezionale. Gemitaiz e Madman ci hanno sempre abituato a collaborazioni eccezionali e hit nazionali, mentre in questo album non ho trovato una traccia che possa veramente conquistare tutte le classifiche. Probabilmente il disco andrà comunque bene per la grande fama degli artisti però ci si aspetta sempre un progetti eccezionale da Gemitaiz e Madman.

Voto 7.5/10